Materiali

GIUNCO
in inglese rattan, è un materiale pregiato prodotto dalla natura. Viene coltivato nel sud-est asiatico e giunge a noi, dopo accurata selezione, per essere utilizzato nella produzione dei nostri mobili.
Caratteristiche del giunco sono: l’elasticità, la flessibilità e la leggerezza. Lavorato con sapienza a mano dai nostri artigiani altamente specializzati ci consente di realizzare una notevole varietà di eleganti pezzi d’arredamento di estrema robustezza e durata nel tempo. Dalla canna di giunco naturale, attraverso opportune lavorazioni di scortecciatura e trafilatura, si ottengono: il giunco senza corteccia, il legaccio di corteccia e il midollino.

GIUNCO SENZA CORTECCIA
curvato a fuoco, come il giunco naturale, si usa per costruire pezzi atti ad essere tinteggiati.

CORTECCIA
accuratamente trafilata e rifilata, viene adoperata per eseguire la legatura delle diverse parti dei mobili. Bagnata e intrecciata a trama e ordito consente di realizzare un bellissimo tessuto del caldo color miele. Non può essere tinta.

MIDOLLINO
si ottiene con la trafilatura della parte interna del giunco, in diversi diametri, nella versione tonda o piatta-ovale. Bagnato e successivamente intrecciato permette di creare tessiture dai disegni più variati. E' adatto alla coloritura.

GIUNCHINO
è una varietà molto sottile del giunco, di colore rossiccio, viene utilizzato al naturale con la sua corteccia e non può essere tinto.

CORDONCINO DI CUOIO
Il cordoncino di cuoio è un materiale naturale di grande resistenza trattato secondo i metodi tradizionali di concia vegetale, tagliato a spirale, stondato e cerato. Una ulteriore applicazione di fissante ne esalta l’estetica e la resistenza proteggendolo per lungo tempo.

LEGNI
I legni utilizzati provengono da piantagioni regolari sotto la sorveglianza degli organi di controllo preposti nel rispetto dei parametri ecologici.

KRILON®
Un materiale esclusivo realizzato per Bonacina Pierantonio successivamente acquisito da Bonacina1889, frutto di una specifica ricerca tecnologica. Il pro lato di KRILON® è un estruso di materiale termoplastico GH-AVV, percorso da li di rinforzo in nylon, che conferiscono elasticità costante, stabilità morfologica e una seduta molto confortevole. Atossico, lavabile, il KRILON® è adatto all’utilizzo sia all’interno che all’esterno. KRILON® è un marchio registrato dalla Bonacina1889.

ROLON
Estruso di materiale termoplastico GH-AVV percorso da un lo di rinforzo in Nylon.

POLYPEEL
Fibra sintetica totalmente colorata ricavata dal polietilene tramite un processo di estrusione. È un materiale di alte prestazioni quali: resistenza ai raggi UV e alle intemperie, non è tossico e non è inquinante, è piacevole al tatto, è estremamente resistente e durevole nel tempo. È riciclabile, non assorbe olii solari o creme, è lavabile con acqua e sapone neutro ed è inattaccabile da funghi, muffe e insetti.

POLYCORE
Fibra sintetica totalmente colorata ricavata dal polietilene tramite un processo di estrusione. È un materiale di alte prestazioni quali: resistenza ai raggi UV e alle intemperie, non è tossico e non è inquinante, è piacevole al tatto, è estremamente resistente e durevole nel tempo. È riciclabile, non assorbe oli solari o creme, è lavabile con acqua e sapone neutro ed è inattaccabile da funghi, muffe e insetti.

BOPIFIL
Pro lo rigido estruso in materiale termoplastico AFC.




Lavorazione

Curvatura
Rattan e giunco indicano il nome generico dello stesso materiale, uno nella dizione inglese l'altro nella dizione italiana. Le varieta' di giunco sono piu' di cento e provengono in larga misura dal sud-est asiatico. Vittorio Bonacina utilizza per i suoi prodotti principalmente le essenze di Manau, Manila, Palasan e Malacca. Ancora oggi la canna di giunco viene curvata scaldandola a fuoco manualmente.

Tessitura
Il midollo è la parte interna del giunco. La canna viene trafilata per ottenere il midollino in diametri di diversa grandezza. Il midollino lavorato da bagnato puo' essere intrecciato come un tessuto in un'ordito e una trama. Il colore chiaro, non sbiancato chimicamente, dei prodotti Vittorio Bonacina è sinonimo dell'ottima qualità della materia prima. Con il passare del tempo, per effetto della maturazione, assumerà una colorazione biscotto.

Legatura
L'assemblaggio delle canne di giunco avviene con chiodi, spine o viti. La legatura ha la doppia funzione di aumentare la tenuta della giunzione e di mascherare gli inestetismi di chiodi e viti. In alcuni casi, ad esempio nelle giunzioni angolari, la legatura puo' diventare un elemento decorativo. I materiali usati a questo scopo sono la pelle, la corteccia di giunco ed il midollo.

Verniciatura
Il prodotto puo' essere venduto grezzo nella sua tinta naturale, oppure colorato. La tinteggiatura all'anilina ad acqua rispetta lo spirito naturale del materiale, poiche' consente di ottenere interessanti varianti di colore senza coprirne le venature.